in evidenza

Provvedimenti GIUDICI

Calendario-penale-aprile-2021.pdf (124 KB)
31.03.2021-14.04.2021-e-28.04.2021-TAR-recapito-telefonico.pdf (230 KB)
07.04.2021-e-21.04.2021-TAR-recapito-telefonico.pdf (230 KB)
13.04.2021-e-27.04.2021-TAR-recapito-telefonico.pdf (229 KB)
16.04.2021-Dr.-RUGGIERO.pdf (41 KB)
19.04.2021-TAR-recapito-telefonico.pdf (220 KB)
20.04.2021-Dr.ssa-BRUNI.pdf (55 KB)
21.04.2021-Dr.ssa-BRUNI.pdf (70 KB)
Dr.ssa-NICITO-Decreto-svolgimento-mediante-trattazione-scritta-Maggio-Giugno-Luglio-2021.pdf (2218 KB)
Dr.-PANI-udienze-dicembre-2020-maggio-2021.pdf (689 KB)
DR.SSA-NICITO-decreto-trattazione-scritta-febbraio-marzo-e-aprile-2021.pdf (71 KB)
VOLONTARIA-ricalendarizzazione-udienze-separazioni-e-divorzi.pdf (128 KB)

Varie dal Consiglio

TRIBUNALE-Variazione-tabellare-urgente-Esecuzioni-Mobiliari.pdf (1700 KB)
UDOFT-lettera-a-Regione-Toscana-campagna-vaccinazioni.pdf (1015 KB)
CASSAZIONE-Vademecum-Depositi-Telematici-ver.1.1.pdf (1615 KB)
Decreto-Legge-22-marzo-2021-n.41-sostegno-imprese.pdf (4094 KB)
TRIBUNALE-certificazione-unica-2021.pdf (24 KB)
GDP-attivazione-casella-PEC-deposito-atti-penali.pdf (298 KB)
TRIBUNALE-Attivazione-casella-pec-deposito-atti-penali.pdf (413 KB)
CNF-proroga-Cassazionisti.pdf (89 KB)
PROCURA-deposito-nomina-difensore-fase-indagini-preliminari-PDP.pdf (98 KB)
PROCURA-modalità-accesso-online-uffici.pdf (4945 KB)
CORTE-APPELLO-modalita-deposito-istanze-liquidazione.pdf (453 KB)
TRIBUNALE-SORVEGLIANZA-disposizioni-accesso-fino-al-30.04.21.pdf (15 KB)
TRIBUNALE-Modifica-modalità-accesso-Cancellerie.pdf (503 KB)
UNEP-orario-distretto-anno-2021.pdf (64 KB)

Novità giuridiche da Diritto e Giustizia

La trasparenza nei bilanci

Pubblicato: 17/04/2021

Traiamo spunto dalla sentenza del Tribunale di Milano, Sezione II Penale, del 07.04.2021, n. 10748 (nota vicenda MPS) per cristallizzare alcuni principi di carattere generale in tema di comunicazioni sociali di cui all’art. 2622 c.c. e manipolazione del mercato di cui all’art. 185 TUF.  

La (necessaria) relazione tra le tecnologie di Intelligenza Artificiale e il Diritto: un dialogo complesso

Pubblicato: 17/04/2021

Quali sono i canoni che disciplinano l’Intelligenza Artificiale (IA)? Quali i rischi (e le responsabilità) che andrebbero mitigati (o regolate)?  

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il DEF 2021

Pubblicato: 17/04/2021

Nella seduta del Consiglio dei Ministri del 15 aprile, il Governo ha approvato il Documento di economia e finanza 2021, ai sensi dell’art. 10 della legge 31 dicembre 2009, n. 196 e l’annessa relazione al Parlamento sugli obiettivi di finanza pubblica.  

Incostituzionalità dell'ergastolo ostativo dichiarata ma 'congelata' per un anno (in attesa dell'intervento legislativo)

Pubblicato: 17/04/2021

La storia infinita sull’ergastolo ostativo e della sua deviazione dai binari della legalità costituzionale si arricchisce di un nuovo capitolo e colpo di scena.    

Filiazione delle coppie dello stesso sesso tra tutela della famiglia tradizionale e diritti del cittadino dell'UE

Pubblicato: 17/04/2021

Le proposte dell’AG Kokot nella delicata questione in esame sono il classico caso di cane che si morde la coda: da un lato, seppure la legge interna di uno dei genitori, non riconosca il matrimonio tra persone dello stesso sesso e la stepchild adoption, ai sensi dell’art. 21 TFUE e dell’art. 44 §.3 Direttiva 2004/38/CE uno Stato membro non può rifiutarsi, per gli stessi motivi, di riconoscere la parentela tra tale figlio e le due donne designate come genitori nel certificato di nascita rilasciato dallo Stato membro di residenza ai fini dell'esercizio dei diritti creati, a capo di questo bambino, dalla legge UE sulla libera circolazione dei cittadini. Questo Stato dovrà, perciò, rilasciare al genitore ed al partner la carta d’identità ed i documenti necessari per poter esercitare questa libertà.  

Il parametro dell'edificabilità legale come criterio per la determinazione dell'indennità di espropriazione di un terreno

Pubblicato: 17/04/2021

La possibilità di intervento regionale nella materia dell’espropriazione, quale istituto strumentale e ancillare al perseguimento dei pubblici interessi nei vari ambiti di intervento della pubblica amministrazione, non può essere estesa alla disciplina dell’indennità di espropriazione e dei criteri per la sua determinazione, che attengono ai limiti e al contenuto del diritto di proprietà e che pertanto la collocano a pieno titolo nell’ambito dell’ordinamento civile.  

Le organizzazioni di volontariato e le Onlus scontano il pagamento del contributo unificato

Pubblicato: 17/04/2021

Le organizzazioni di volontariato e le Onlus non sono esenti dal pagamento del contributo unificato, ai sensi dell’art. 10 T.U. n. 115 del 2002, non essendo ammessa una interpretazione in via estensiva o analogica delle norme (come gli artt. 8, comma, 1, legge n. 266 del 1991, 27bis dell’Allegato B del D.P.R. n. 642 del 1972 e lo stesso art. 10 citato) che prevedono agevolazioni o esenzioni tributarie, le quali sono soggette al criterio di stretta interpretazione.    

La raccomandata informativa è la prova indefettibile del perfezionamento della notifica in caso di irreperibilità relativa del contribuente

Pubblicato: 17/04/2021

Nella sentenza n. 10012/21 le Sezioni Unite della Corte di Cassazione hanno enunciato il seguente principio di diritto: «in tema di notifica di un atto impositivo ovvero processuale tramite il servizio postale secondo le previsioni della legge 890/1982, qualora l'atto notificando non venga consegnato al destinatario per rifiuto a riceverlo ovvero per temporanea assenza del destinatario stesso ovvero per assenza/inidoneità di altre persone a riceverlo, la prova del perfezionamento della procedura notificatoria può essere data dal notificante esclusivamente mediante la produzione giudiziale dell'avviso di ricevimento della raccomandata che comunica l'avvenuto deposito dell'atto notificando presso l'ufficio postale (c.d. CAD), non essendo a tal fine sufficiente la prova dell'avvenuta spedizione della raccomandata medesima».  

Precetto, pignoramento, pagamento nelle more: quando sono dovute le spese per il pignoramento?

Pubblicato: 17/04/2021

Le spese necessarie per il pignoramento sono dovute al creditore procedente, se causate dall'inadempimento del debitore; di conseguenza, laddove quest'ultimo provveda al pagamento degli importi intimati con il precetto dopo l'avvenuta consegna all'ufficiale giudiziario dell'atto di pignoramento, da parte del creditore, per la sua notifica al debitore e al terzo pignorato, sarà tenuto a rimborsare anche le predette spese, e dunque non è precluso al creditore di procedere esecutivamente per queste ultime, in forza del medesimo titolo esecutivo, a meno che non sia accertato che egli ha compiuto tali attività, funzionali all'esercizio della pretesa esecutiva, violando il dovere di lealtà processuale di cui agli artt. 88 e 92, comma 1, c.p.c.  

Scala priva di alcuni presidi di sicurezza, niente risarcimento per la vittima della caduta

Pubblicato: 17/04/2021

Scenario del capitombolo è la scalinata di un palazzo del Comune. Irrilevante il richiamo alla presenza di gradini usurati e all’assenza del corrimano su un lato. Ciò non è sufficiente per ritenere addebitabile all’ente locale la responsabilità per l’incidente.  

Passaggio in giudicato e proposizione del ricorso straordinario per cassazione

Pubblicato: 17/04/2021

Nel caso in cui sia stata impugnata con l’appello una sentenza non appellabile per legge e come tale impugnabile esclusivamente con il ricorso straordinario per cassazione ai sensi dell’art. 111 Cost., come nell’ipotesi dell’opposizione agli atti esecutivi ai sensi dell’art. 617 c.p.c., e l’appello sia dichiarato inammissibile ai sensi dell’art. 348-bis, comma 1, c.p.c., la preposizione del ricorso per cassazione ai sensi dell’art. 348-bis, comma 3, c.p.c., nel termine previsto da tale ultima disposizione, non vale a rimettere in termini il ricorrente ai fini della proposizione del ricorso straordinario per cassazione avverso la sentenza di primo grado.  

Diritto allo sgravio: l'assunzione del nuovo lavoratore deve rispondere ad un'esigenza di specifica professionalità

Pubblicato: 17/04/2021

La Corte di Cassazione accoglie il ricorso da parte dell’INPS poichè nel caso di specie, la Corte di merito avrebbe dovuto esigere, ai fini del diritto allo sgravio, la dimostrazione che l’assunzione del nuovo lavoratore dalle liste di mobilità rispondesse ad un’esigenza di specifica professionalità, non suscettibile di essere soddisfatta nel rispetto del diritto di precedenza di cui era titolare l’ex dipendente.  

Sesso mercenario, il cliente paga per tenere segreta la cosa: è estorsione

Pubblicato: 17/04/2021

Condannate una “lucciola” e una sua conoscente che hanno preso di mira un uomo anziano, minacciandolo di far conoscere la sua abitudine ad avere rapporti sessuali a pagamento e ottenendo denaro per il loro silenzio.  

Mandato d'arresto europeo: basta poco per la cassazione

Pubblicato: 17/04/2021

Sufficiente il “dispositivo” estero di condanna (anche privo di motivazione) per poter chiedere l’estradizione, purchè immediatamente “esecutivo” secondo le regole del paese d’origine, anche se non “irrevocabile” perché ancora impugnabile. L’unica condizione: il Giudice nazionale deve specificamente verificare che il sottoposto non venga sottoposto a trattamenti inumani e degradanti nel paese d’origine.  

Novità per il flusso UniEmens-Cig

Pubblicato: 17/04/2021

L'INPS fornisce le prime indicazioni operative relative alla nuova modalità di invio dei flussi di pagamento diretto dei trattamenti di integrazione salariale (CIGO, CIGD e ASO), connessi all'emergenza epidemiologica da COVID–19, tramite l'utilizzo del flusso “UniEmens-Cig”, introdotto dal c.d. Decreto Sostegni (Circ. INPS 14 aprile 2021 n. 62).  

La rilevanza della posizione di garanzia in tema di infortuni sul lavoro

Pubblicato: 17/04/2021

In tema di infortuni sul lavoro la responsabilità penale grava anche su colui che, pur sprovvisto di regolare investitura, eserciti in concreto i poteri giuridici riferiti al datore di lavoro.

Cane scappa di casa e provoca la caduta di uno scooter: padrone condannato

Pubblicato: 17/04/2021

Lesioni serie per la persona in sella a un ciclomotore. Evidente la responsabilità dell’uomo che è risultato essere il padrone del quadrupede. A inchiodarlo è la non adeguata custodia dell’animale, che è riuscito a raggiungere la sede stradale.  


il prossimo evento

tn_pdf_locandina-23-aprile-2021.jpg

23/04/2021
LA RIFORMA DELL'ABUSO D'UFFICIO

INTRODUCE:
Avv. RICCARDO VANNUCCINI
(Presidente Fondazione Forense)
MODERA:
Avv. FRANCESCA ARCANGIOLI
(Consigliere COA Arezzo)
RELATORE:
Avv. ANTONIO D’AVIRRO
(Avvocato in Firenze)

SEMINARIO ON-LINE SULLA PIATTAFORMA TEAMS ORE 15:30-18:30

Modalità di iscrizione: la disponibilità per l’evento è di n°200 posti asse-gnati secondo l’ordine di arrivo dell’iscrizione da effettuarsi tramite il programma «Sfera». La partecipazione all’evento sarà gratuita ma riserva-ta agli iscritti all’Ordine di Arezzo, ed ai Colleghi iscritti in altri Ordini ade-renti alla Associazione per la Formazione Forense del Sud della Toscana (Ordini di Siena, Grosseto); per gli iscritti di altri Ordini il costo della parteci-pazione sarà di € 20,00 (venti) da saldarsi al momento dell'iscrizione.
Il link di accesso sarà disponibile su Sfera nella stessa schermata dell’even-to prenotato.
La presenza dei partecipanti sarà monitorata e i crediti formativi attribuiti solo agli avvocati che risulteranno collegati per un tempo corrispondente a quello dell’intero evento e con una tolleranza massima di quindici minuti rispetto alla sua durata complessiva.