in evidenza

Giornata contro la violenza sulle donne 2020: video del CPO di Arezzo

A fronte della richiesta di partecipazione alla staffetta mediatica organizzata dal CNF per la giornata contro la violenza sulle donne, il CPO di Arezzo ha realizzato un video visualizzabile al link di sotto indicato dal canale Youtube del CNF.

https://youtu.be/USlrU8WcmpI

Con ossequio.

Per il Presidente del CPO        Il Vice Presidente
Avv. Anna Miele                       Avv. Cristian Rosa

Provvedimenti GIUDICI

Sostituti-ex-art-102-c.p.p..pdf (92 KB)
04.12.2020-Dr.-CASCONE.pdf (352 KB)
04.12.2020-Dr.-RUGGIERO.pdf (98 KB)
04.12.2020-TAR-udienze-da-remoto-recapito-telefonico.pdf (188 KB)
07.12.2020-Dr.-Cascone.pdf (87 KB)
07.12.2020-Dr.-MARGHERI.pdf (1357 KB)
07.12.2020-Dr.ssa-SALERNO.pdf (136 KB)
09.12.2020-Dr.ssa-BRUNI.PDF (14 KB)
10.12.2020-TAR-udienze-da-remoto-recapito-telefonico.pdf (270 KB)
Dr.-PANI-udienze-dicembre-2020-maggio-2021.pdf (689 KB)
Dicembre-Dr.-NICCHI-udienze-penali.pdf (966 KB)
Calendario-udienze-penali-Novembre-Dicembre.pdf (1295 KB)
Dr.ssa-NICITO-Decreto-svolgimento-udienze-Gennaio-2021.pdf (2852 KB)

Varie dal Consiglio

Link riassunto Decreti:

https://www.gazzettaufficiale.it/attiAssociati/1/?areaNode=12 oppure
https://www.gazzettaufficiale.it/dettaglioArea/12

VOLONTARIA-Ordinanza-02.12.2020-Giudice-Dr.ssa-Caprio.pdf (656 KB)
TRIBUNALE-Presidio-sciopero-del-09.12.2020.pdf (275 KB)
ESECUZIONI-IMMOBILIARI-Decreto-proroga-ex-art.-54-ter-20.11.2020.pdf (3076 KB)
CORTE-APPELLO-disposizioni-attivita-giudiziaria-fino-al-31.01.2021.pdf (543 KB)
D.L.-9.11.2020-n.-149.pdf (4915 KB)
PROCURA-accesso-su-appuntamento-dal-09.11.2020.pdf (606 KB)
TRIBUNALE-Modifica-modalità-accesso-Cancellerie.pdf (503 KB)

Novità giuridiche da Diritto e Giustizia

Insulti quotidiani alla moglie: condannato il marito

Pubblicato: 04/12/2020

Indiscutibile la responsabilità penale dell’uomo. Decisiva la constatazione del comportamento vessatorio da lui tenuto abitualmente nei confronti della consorte.  

Emergenza COVID-19: il Governo approva il d.l. con le misure per il periodo natalizio

Pubblicato: 04/12/2020

Il Governo ha approvato nella serata di ieri, 2 dicembre, un decreto legge che introduce modificazioni urgenti della legislazione emergenziale per fronteggiare i rischi sanitari connessi alla diffusione del virus COVID-19, con specifico riferimento alle limitazioni degli spostamenti per il periodo natalizio.

La magistratura onoraria chiede la decretazione di urgenza

Pubblicato: 04/12/2020

In risposta alle considerazioni fatte dal Ministro della Giustizia Alfonso Bonafede durante la recente interrogazione parlamentare, la Consulta della magistratura onoraria ha reso noto il comunicato con cui chiede un intervento attraverso lo strumento della decretazione d’urgenza.

Badanti e professionalità

Pubblicato: 04/12/2020

Da Il Sole 24Ore del 20.01.2020 si apprende che il comparto domestico in Italia ha a che fare con la vita di circa 2,5 milioni di famiglie, impiega complessivamente 2 milioni di addetti dei quali il 70% stranieri e vale oltre 19 miliardi di euro l’anno, pari al 1,25% del PIL nazionale. Di questi 2 milioni di addetti, 800 mila sono regolari e ben 1,2 milioni irregolari con mancato gettito per le casse dello Stato di 3,1 miliardi.  

Processo amministrativo: inammissibile il ricorso che viola il principio di sinteticità

Pubblicato: 04/12/2020

Il Consiglio di Stato ha dichiarato inammissibile l’atto di appello che ha violato i principi di sinteticità e chiarezza, anche se proposto prima dell’adozione del decreto del Presidente del Consiglio di Stato n. 167 del 2016 sui limiti dimensionali.

La rinuncia a crediti certi ed esigibili configura la bancarotta 'riparata'

Pubblicato: 04/12/2020

Ai fini della configurabilità della bancarotta riparata è necessaria un’attività di integrale reintegrazione del patrimonio della società intervenuta prima della dichiarazione di fallimento della stessa, attività che può essere astrattamente integrata anche da un accordo con cui l’imputato rinunci a crediti certi ed esigibili verso la società.  

Il verbale di identificazione e l'elezione di domicilio non bastano per desumere la conoscenza del processo

Pubblicato: 04/12/2020

La conoscenza del procedimento non può essere desunta su basi meramente formali e cartolari, né tantomeno facendo riferimento ad un momento dichiaratamente preliminare anche al sorgere di esso, cristallizzato nel verbale di identificazione e nell'elezione di domicilio.

Condannato il socio che scarica dati dai sistemi informatici in vista dell'avvio di un'attività autonoma

Pubblicato: 04/12/2020

Ai fini della configurabilità del reato di accesso abusivo ad un sistema informatico, risulta decisiva la finalità perseguita dall’agente che abbia effettuato l’accesso tramite password regolarmente posseduta. Il reato sussiste infatti laddove il potere di accesso sia esercitato in contrasto con gli scopi che sono a base dell’attribuzione del potere stesso oppure in contrasto con le regole dettate dal titolare o dall’amministratore del sistema.

Legal marketing, il futuro della professione forense: intervista con il Presidente di AIGA

Pubblicato: 04/12/2020

La rubrica di Diritto e Giustizia dedicata al legal marketing si arricchisce con un ciclo di video-interviste a personaggi di spicco nel mondo forense per fare il punto sulla materia. Ad inaugurare l’iniziativa è il Presidente di AIGA, avv. Antonio de Angelis che dichiara: «io credo che i giovani avvocati debbano guardare con grande interesse al tema del Legal Marketing perché costituisce, a mio avviso, il futuro della nostra professione».

Domanda di ammissione del credito al passivo ultratardiva: la non imputabilità va giustificata per l'intero ritardo

Pubblicato: 04/12/2020

In presenza di domanda ultratardiva, il creditore diviene «onerato della giustificazione di non imputabilità dell’integrale ritardo, non solo di quello intercorso rispetto alla presa di notizia aliunde del fallimento (poi confermata dallo stesso curatore (…)), ma altresì di quello necessario ad organizzare il deposito della domanda, non bastando di per sé la mera invocazione della mancata ricezione dell’avviso del curatore per integrare il requisito di preliminare ammissibilità della domanda stessa, dopo aver allegato la circostanza di presa di notizia».  

Confermata la nullità del matrimonio per incapacità naturale del marito al momento del 'sì'

Pubblicato: 04/12/2020

La Cassazione ha definitivamente respinto il ricorso della donna, nonostante il giudicato sull’interdizione del marito sia intervenuto solo successivamente alla proposizione dell’azione di nullità del matrimonio. I Giudici di merito hanno infatti ritenuto dimostrata l’incapacità naturale dell’uomo al momento delle nozze, mentre l’assoluzione delle donna dal reato di circonvenzione di incapace risulta inconferente, in quanto fondata sull’applicazione dell’art. 649 c.c..

Sulla copia integrale dei dati informatici sottoposti a sequestro

Pubblicato: 04/12/2020

Il dato informatico, in quanto elemento dematerializzato e indipendente dal supporto, può essere sottoposto a sequestro a prescindere dal supporto stesso dove è incorporato. E tuttavia, una volta creata la c.d. copia originale, essa non rileva in sé come cosa pertinente al reato in quanto essa contiene un insieme di dati indistinti e magmatici rispetto ai quali nessuna funzione selettiva è stata compiuta al fine di verificare il nesso di strumentalità tra res, reato ed esigenza probatoria.

Tumore polmonare, niente copertura INAIL per il lavoratore esposto all'amianto ma fumatore incallito

Pubblicato: 04/12/2020

Respinta la richiesta avanzata dalla vedova del lavoratore, deceduto a causa di un carcinoma ai polmoni. Acclarato che l’esposizione all’amianto è durata quasi tre anni e mezzo. Questo dato non è però sufficiente per ipotizzare l’eziologia professionale della patologia, anche perché è emerso che il lavoratore è stato un fumatore incallito.  

Il contributo per gli avvocati in stato di bisogno e l'autonomia regolamentare di Cassa Forense

Pubblicato: 04/12/2020

In seguito all’entrata in vigore del d.lgs. n. 509/1994, recante attuazione della delega conferita dall’art. 1, comma 32, l. n. 537/1993 in materia di trasformazione in persone giuridiche private di enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza (tra i quali Cassa Forense), la determinazione della relativa disciplina è stata affidata all’autonomia regolamentare degli enti, i quali, nel rispetto dei vincoli costituzionali ed entro i limiti delle loro attribuzioni, possono dettare disposizioni anche in deroga a disposizioni di legge precedenti.

Quando sussiste l'obbligo per l'avvocato di essere iscritto alla Gestione Separata INPS?

Pubblicato: 04/12/2020

L’obbligo di iscrizione alla Gestione Separata INPS è rivolto a chi percepisca un reddito derivante dall’esercizio abituale (anche se non esclusivo) ma anche occasionale (entro certi limiti) di un’attività professionale per cui è prevista l’iscrizione ad un albo o ad un elenco, anche se lo stesso professionista svolge altre attività diverse per cui risulta già iscritto ad altra gestione, venendo meno solo qualora il reddito prodotto dalla suddetta attività sia «già integralmente oggetto di obbligo assicurativo gestito dalla cassa di riferimento».  

Valido il ricorso tributario se quello notificato al contribuente è difforme a quello depositato

Pubblicato: 04/12/2020

Il ricorso tributario resta valido se l’atto notificato è diverso da quello nel fascicolo ma non lede il diritto di difesa. La sanzione dell’inammissibilità, infatti, è riservata alle discrepanze che incidono sulla comprensione del contenuto da parte del destinatario e sullo svolgimento della sua attività, in violazione del fondamentale diritto di difesa di cui all’art. 24 Cost..  

Scontro tra Comune e cittadini per intitolare una via ad Anna Frank: qual è il procedimento corretto?

Pubblicato: 04/12/2020

Qualora una via priva di specifica denominazione esista da decenni e acquisisca con il tempo una propria denominazione consolidata grazie alla popolazione a alle istituzioni locali, essa acquista la stessa valenza identificativa di quella formale; dunque, ai fini della modifica della intitolazione, il procedimento da adottare sarà quello di modifica di denominazioni già esistenti, e non quello relativo all’attribuzione di nomi a vie nuove.  


l'ultimo evento

tn_pdf_locandina-30-novembre-2020-on-line.jpg

30/11/2020
DOVERE DI FEDELTÀ: CONFLITTO DI INTERESSI E ASSUNZIONE DI INCARICHI CONTRO EX CLIENTI

SALUTI:

Avv. ROBERTO DE FRAJA
(Presidente Ordine Avvocati di Arezzo)

Avv. RICCARDO VANNUCCINI
(Presidente Fondazione Forense di Arezzo)


COORDINA E PRESENTA:

Avv. PIERO MELANI GRAVERINI
(Consigliere Nazionale Forense)

RELATORE:

Avv. ALESSANDRO PATELLI
(Consigliere Nazionale Forense)

La partecipazione all’intero evento comporta, per gli Avvocati, l'attribuzione di n. 2 crediti formativi in deontologia



Locandina-30-NOVEMBRE-2020-on-line.pdf (233 KB)